Hanno tutti ragione | La sinistra e Conte, il voto disgiunto del cuore

Gistnobs
Gistnobs
1 Min Read

Tra le disgrazie toccate in sorte al Pd in questa tornata elettorale c’è anche il voto disgiunto. No, non quello della scheda elettorale, che è impossibile: il Rosatellum non lo prevede. Parliamo del voto disgiunto del cuore, come moto dell’anima, coalizione degli affetti. A brevettarlo è stato il governatore della Puglia Michele Emiliano, il primo caso mondiale di dirigente di un partito che nel suo più accorato appello agli elettori ha invitato a sceglierne un altro: “Votate Pd o M5S”, ha detto Emiliano, come per resuscitare lo spirito dell’alleanza che fu.

See also  Sciopero globale per il clima in 70 città italiane: la diretta
Share this Article
Posted by Gistnobs
Follow:
Software Developer, Data Analyst, Blogger, Writter, Promoter, Internet Sensational +2348105111968 (Whatsapp/Telegram)
eskort eskişehir - eskort adana - escort mersin