Esame d’inglese e Mancini bacchetta: “Italia a chi la ama”

Gistnobs
Gistnobs
1 Min Read

MILANO – «I giocatori devono essere contenti di venire in Nazionale sempre, non certi mesi sì e certi altri no». Si apre l’era del pugno duro di Mancini e del team manager Oriali. D’ora in poi le porte di Coverciano saranno molto meno girevoli per chi non dimostra attaccamento alla maglia azzurra: le troverà sbarrate.  È indicativo che la svolta avvenga prima dell’appuntamento che evoca il periodo più felice, quando il gruppo sembrava senza crepe.

See also  Le imprese del Nordest tradite da Lega e Forza Italia: “Che errore su Draghi”
Share this Article
Posted by Gistnobs
Follow:
Software Developer, Data Analyst, Blogger, Writter, Promoter, Internet Sensational +2348105111968 (Whatsapp/Telegram)
eskort eskişehir - eskort adana - escort mersin